Roma 2003 | Intersteno Italy | Internet contest
 
 


Glossary

Libraries and museum

Closed Caption

San Cassiano


Sorry, this page is not available in English


Per non dimenticare chi ha sognato di aiutarci a scrivere velocemente e chi ha pensato alla rapida diffusione della parola e dello scritto.


Un bellissimo museo, dedicato a Peter Mitterhofer, uno degli inventori della macchina per scrivere.
La sua storia umana è interessante, anche perchè lui come l'Italiano Ravizza, ha solo lavorato per la gloria e sono stati per molto tempo dimenticati.
Il museo si trova a Parcines, una bellissima località a poca distanza da Merano. Lì parlano anche tedesco, quindi suggeriamo una visita ai nostri amici che conoscono questa lingua e che arriveranno dal nord in auto od in pulmann.
Anche la cucina locale è molto interessante.

Dresda è la sede della più grande raccolta di libri - fotografie, suoni e video che documentano il lungo e ampio cammino verso le scritture veloci.
Fa parte di un'importante biblioteca, recentemente restaurata e che sarà a breve ospitata in una moderna costruzione. Una visita da programmare una volta nella vita, per i fedeli delle 'nobili arti'.
 
Dalla scrittura cuneiforme a Internet. Il museo del computer ingloba sezioni dedicate a tutto quanto l'umanità ha sviluppato per scrivere e far di conto. Dedicato e sponsorizzato dal fondatore del colosso Nixdorf,  è una visita piacevole anche se non potete recarvi in Germania.
 
Lo sviluppo dell'automazione nell'ufficio. Qui troverete illustrate in modo semplice ed efficace le tappe dello sviluppo nelle tecniche di scrittura e di calcolo.
Poichè il sito è Austriaco, notevoli i riferimenti a Peter Mitterhofer, uno degli(e non l') inventore della macchina per scrivere.
 
  La figura a lato rappresenta Adam Sholes che assieme ad altri soci realizzò in America la prima produzione di macchine per scrivere.
Questa immagine ci è stata gentilmente concessa dalla direzione del sito The Virtual Typewriter Museum, molto ben fatto e completo (in lingua inglese). La storia di questo strumento è corredata da numerose fotografie e può essere interrogata per periodi, marche, tipi di tastiera.
Merita veramente una visita!
   Nel panorama italiano non ci si può dimenticare del nome Olivetti, l'azienda per quasi un secolo leader nel settore della scrittura alla tastiera.

Olivetti non ha soltanto rappresentato una imprenditoralità, ma anche una visione della vita, una cultura del lavoro tesa a coniugare umanesimo e tecnologia.

Larchivio storico di Ivrea, culla dei fondatori dell'Azienda, è un'ampia testimonianza di questa esperienza da non dimenticare.


Non si può dimenticare che l'Italia, grazie al genio di Marconi, è stata pioniera nella fedele diffusione a grande distanza delle informazioni parlate e scritte, fino alla televisione.
Un museo di vaste proporzioni (circa 4000 mq.) è ubicato a Roma-Eur in Viale Europa, molto vicino alla sede del Congresso Intersteno.
Volendo si può fare una visita virtuale.



Contents copyrighted © by Gian Paolo Trivulzio except where otherwise noted.
Interface entirely developed and copyrighted © 2002-2017 by Marco Olivo.
All rights reserved.
In loving memory of Gian Paolo Trivulzio.